Cicloturismo in Pianura Padana – Tour di tre giorni

Lainate – Milano – Peschiera del Garda – Mantova – Parma – Cremona

Per gli appassionati di cicloturismo proponiamo questo itinerario di tre giorni in “bici + treno” a spasso per la Pianura Padana seguendo e incrociando alcune delle principali via d’acqua: Mincio, Po, Oglio, Enza e Taro.

In questo sono disponibili le principali informazioni e le tracce GPS (tutte scaricabili da Komoot). Partendo da queste tracce potrete ovviamente adattare il viaggio alle vostre esigenze e desideri.


Giorno 1

Lainate – Milano

La prima tappa non poteva che essere Lainate Milano “Blog”. Abbiamo infatti deciso di raggiungere la Stazione Centrale di Milano direttamente in bicicletta. Partenza ore 6:45.


Milano – Peschiera del Garda

L’itinerario vero e proprio parte da Peschiera del Garda, che potete raggiungere in treno, noi abbiamo preso il Treno regionale 2617 diretto a Verona Porta Nuova delle ore 8.25. Purtroppo viaggiare sui treni Trenord con la bicicletta, a volte, può risultare complicato; gli spazi non sono sempre adeguati, ma con la collaborazione degli altri ciclisti che viaggeranno insieme a voi e tanta pazienza si troverà una sistemazione. L’arrivo a Peschiera del Garda, intorno alle 10.00.


Peschiera del Garda – Mantova

A Peschiera del Garda, che mariterebbe una visita, potrete intraprendere la prima vera tratta della ciclovacanza, ovvero quella che vi porterà a Mantova. Dovrete percorrere la Ciclovia del Mincio Euro Velo 7. Il primo tratto, fino a Pozzolo sul Mincio, è molto bello; la parte finale fino a Mantova invece, non mi ha entusiasmato molto, infatti la ciclabile non abbandona le sponde del fiume Mincio e si sposta lungo un canale parallelo con un paesaggio che perde decisamente di fascino.

Lungo il percorso potrete fermarvi a Borghetto una piccola frazione di Valeggio sul Mincio, si tratta di un borgo che ha saputo conservare inalterato il suo spettacolare aspetto medievale di stazione fortificata sul fiume. In questa piccola realtà vi sembrerà, infatti, di essere tornati nel passato, poiché una lungimirante politica di conservazione degli antichi edifici ha fatto sì che non si perdesse l’aspetto unico del borgo, ma che, anzi, le antiche strutture rimanessero in attività.

Borghetto

Il percorso prosegue attraverso il Ponte Visconteo, un ponte-fortezza fatto costruire nel 1393 da Gian Galeazzo Visconti, duca di Milano, che vi porterà a Valeggio sul Mincio dove potrete visitare il Castello Scaligero. Se arrivate per l’ora di pranzo da non perdere i famosi Tortellini di Valeggio che potrete tranquillamente gustare nelle trattorie del borgo.

Il percorso prosegue fino ai tre laghi di Mantova dai quali potrete accedere al centro città. L’arrivo a Mantova è previsto indicativamente nel primo pomeriggio, avrete quindi tempo di sistemarvi in hotel e visitare la città.

Giorno 2

Il secondo giorno prevede una tappa un po’ più lunga, circa 100 km che vi porteranno fino a Parma.

Il percorso seguirà, una volta raggiunto il grande fiume, un tratto della Ciclovia del Po ma poi devia per raggiungere Sabbioneta città patrimonio dell’Unesco nella quale potrete fermarvi per pranzo e per visitare questa splendida cittadina.

Si riscende poi di nuovo verso il Po che attraverserete nei pressi di Viadana, in direzione Castelnovo. Passato il ponte sul Po, si devia subito in direzione Brescello per una visita a Don Camillo e Peppone. Passato Brescello si raggiunge il fiume Enza che seguiremo fino a Sorbolo.

Raggiunto Sorbolo prenderemo la ciclabile della Food Valley Bike in direzione di Parma

La tappa di questo secondo giorno è un po’ più lunga, pertanto se vi fermate a Sabbioneta per visitare le attrazioni turistiche della cittadina, arriverete a Parma in serata.

Non avrete molto tempo per visitare la città. Il giorno successivo, infatti, dovrete raggiungere Cremona e prendere il treno a metà pomeriggio per riuscire a rientrare a Milano in serata. A questo punto potete scegliere se prenderla con più calma, prolungando a quattro giorni il viaggio visitando sia Parma che Cremona dedicandovi il tempo necessario.

Giorno 3

L’ultima tappa del nostro tour di cicloturismo pianura padana vi porterà da Parma a Cremona costeggiando inizialmente la ciclabile lungo il Fiume Taro e successivamente la Ciclovia del Po.

A Cremona la città delle tre T e del Violino avrete l’occasione di visitare le principali attrazioni in centro città. Noi abbiamo approfittato di una visita guidata al Palazzo Comunale e al Duomo.

Nelle prossime settimana pubblicherò nuovi articoli con le informazioni e le foto dei luoghi che abbiamo visitato lungo il percorso di tre giorni di cicloturismo in Pianura Padana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *