23. Farsi ingannare dal trompe l’oeil più ingegnoso in Santa Maria presso San Satiro

23. Be fooled by the most ingenious trompe l’oeil in “Santa Maria presso San Satiro”

Italiano

Santa Maria presso San Satiro si trova all’inizio di via Torino, non molto lontano da piazza Duomo. Vi consiglio di raggiungerla da Via Giuseppe Mazzini, dopo poco più di 100 metri vi troverete difronte al campanile e al Sacello di San Satiro. Questo è sicuramente l’angolo più caratteristico dell’intera chiesa.

English

Santa Maria presso San Satiro is at the beginning of Via Torino, not far from Piazza Duomo. By the way I recommend you to go there from Via Giuseppe Mazzini, after just around 100 meters you will find in front of you the tower and the sacellum of San Satiro. This is certainly the most characteristic angle of the whole church.

Ma andiamo con ordine, quello che vedete esternamente è il Sacello di San Satiro costruito nel IX sec., si dice sia stato stato fatto costruire dall’arcivescovo Ansperto già prima dell’879 e fu dedicato per l’appunto a san Satiro, fratello di sant’Ambrogio. But first things first, what you see externally is the sacellum of San Satiro built in the ninth century, it has probably been built by Archbishop Ansperto before 879 and was dedicated precisely to San Satiro, brother of Sant’Ambrogio.

Proseguite ora per via Speronari, vi troverete in via Torino, svoltate a sinistra e dopo pochi metri, in mezzo a negozi di scarpe e vestiti, in una traversa vedrete un baracchino di fiori, svoltate e vi troverete davanti ad un cancello e alla facciata della chiesa. Now continue on via Speronari, you will be in via Torino, turn left and after few meters, in the middle of shoes and clothes shops, you will see flower stall, turn and you will arrive to a gate and the facade of the church.

La facciata austera è un rifacimento di quella originariamente voluta dal Bramante.
La chiesa fu infatti costruita tra il 1476 e il 1482 per custodire un’icona miracolosa. Il committente fu il duca Galeazzo Maria Sforza; per alcuni studiosi il progettista fu proprio il giovane pittore marchigiano da poco trasferitosi prima a Bergamo e quindi a Milano: Donato Bramante.
The austere facade is a remake of that originally intended by Bramante.
The church was actually built between 1476 and 1482 to house a miraculous icon. The client was the Duke Galeazzo Maria Sforza, for some scholars the designer was the young painter who moved from Marches first to Bergamo and then to Milan: Donato Bramante.

    

La vera sorpresa la troverete all’interno, entrate e osservate lo splendido colonnato alle spalle dell’altare, notate niente di strano?
Ora avvicinatevi lentamente e quando siete quasi sotto l’altare spostatevi verso destra o verso sinistra.
The real surprise is inside, go inside and look at the splendid colonnade behind the altar, you notice anything strange?
Now when approach slowly and when you almost under the altar move to the right or to the left.

Ebbene si, si tratta proprio di un illusione ottica.
Durante la costruzione, quando si era già a metà dell’opera, l’amministrazione comunale non concesse il permesso per sfondare con l’abside nella via posteriore, in quanto si trattava di una strada assai frequentata.
Per questo Bramante decise di costruire questa fantastica illusione e in soli 97 cm riuscì a creare l’illusione di un abside con colonnato.
Yes, this is just an optical illusion.
During construction, when it was already half done, the city council did not grant permission to break with the apse in the back street, because it was a very busy road.
For this reason Bramante decided to build this fantastic illusion and in only 97 cm was able to create the illusion of an apse with columns.

 

Immagini  © 2012 Rimoldi Marco and by Luca Volpi.
Creative Commons License Alcune parti del testo derivano da una riproduzione o una modifica del testo delle rispettive voci di Wikipedia, pertanto l’intero testo è disponibile secondo la Licenza Creative Commons.
Pictures © 2012 Rimoldi Marco and by Luca Volpi.
Creative Commons License Some parts of the text are a reproduction or a text editing from the respective Wikipedia article, so the entire text is available under the Creative Commons License.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *