78. Chiesa di Santa Maria Incoronata

La chiesa di Santa Maria Incoronata in Corso Garibaldi in realtà racchiude due chiese. Originariamente infatti c’erano: l’antica chiesetta di Garegnano e la chiesa dedicata a San Nicola di Tolentino. Nel 1468 si decise di riunire i due edifici in un’unica chiesa a pianta quadrata. Insieme all’annesso convento divenne la principale sede agostiniana del tempo in Lombardia.

Il maggiore capolavoro di questa chiesa è la lastra tombale in marmo di Candoglia, lo stesso del Duomo, dell’arcivescovo Gabriele Sforza. Si trova nella seconda cappella della navata di destra.

Nella chiesa è presente anche un affresco del Bergognone: Cristo premuto sotto il torchio, si trova nella prima cappella della navata di sinistra.

Accando alla chiesa si trova ancora una parte del convento agostiniano dove sono ancora presenti alcune celle dei monaci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *