5. Vedere l’Interno della Scala Senza Pagare il Biglietto

Il Teatro alla Scala è facilmente raggiungibile da Piazza Duomo, è sufficiente attraversare la Galleria fino a piazza della Scala.
Il teatro fu fondato per volere dell’imperatrice Maria Teresa d’Austria dopo l’incendio che il 26 febbraio del 1776 distrusse il Teatro Regio Ducale di Milano, che fino a quel momento ospitava l’opera lirica. Le spese per l’edificazione del nuovo teatro furono sostenute dai proprietari dei palchi del Teatro Regio Ducale in cambio del rinnovo della proprietà dei palchi.
Il progetto venne affidato al celebre architetto neoclassico folignate Giuseppe Piermarini. L’edificio venne inaugurato il 3 agosto 1778 in presenza dell’arciduca Ferdinando d’Asburgo-Este; la prima rappresentazione fu quella dell’opera Europa riconosciuta di Antonio Salieri.

Se volete vedere un opera alla scala in platea, ci vogliono poco più di 200 EUR, non è proprio economico, inoltre non è sempre così facile recuperare i biglietti. Se ci volete provare sono in vendita sul sito della Scala (http://www.teatroallascala.org/).

 


Arrivati in piazza la Scala abbiamo avuto un incontro particolare, la piazza era invasa da Lumache Rosa giganti, si tratta di una mostra pensata per la corsa all’Expo 2015. L’intento degli ideatori, il collettivo di Cracking Art, è quello di infondere lentezza.

Tornando al teatro, se volete vederne l’interno, l’alternativa all’opera o balletto è una visita al “Museo Teatrale della Scala”.

L’ingresso al museo prevede la possibilità, salvo che ci siano in corso delle prove, di accedere ai palchi e vedere l’interno del teatro.

Inoltre all’interno del museo sono numerose le collezioni che ripercorrono la storia del teatro.

Sono visibili oltre ai documenti storici anche i busti dei personaggi che hanno fatto la storia del Teatro; immancabile ovviamente quello di Giuseppe Verdi.

Salendo al terzo piano, finalmente è possibile accedere alla sala, da uno del palchi laterali.
Preparatevi per lo spettacolo…

All’interno è vietatissimo fare fotografie; quindi non vi resta che acquistare il biglietto per l’opera o per il museo e godervi lo spettacolo offerto da uno dei teatri più belli del mondo.

 

Immagini  © 2010 Rimoldi Marco
L’intero album con le immagini di questo post è disponibile su Picasa Web Album:

5. Vedere l’Interno della Scala Senza Pagare il Biglietto

Creative Commons License Alcune parti del testo derivano da una riproduzione o una modifica del testo delle rispettive voci di Wikipedia. L’intero testo è disponibile secondo la Licenza Creative Commons.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.