Zona Mesopotamia (#819)

La zona a forma di “V” che si trova tra il Naviglio Grande e il Naviglio Pavese, delimitata a sud da Via Famagosta, è conosciuta come Zona Mesopotamia.

Agli inizi del Novecento questa era una zona industriale con un’importante presenza di opifici e manifatture industriali. Oggi, che le industrie non operano più, la zona sta subendo delle modifiche importanti, anche grazie a un progetto di rigenerazione urbana guidato dall’associazione Mesopotamia Milanese.

Il progetto prevede il recupero di spazi industriali (e.g. magazzini, tipografie, etc.) da destinare al cosiddetto terziario creativo. Obiettivo far diventare l’intera zona un polo attrattivo nel campo dell’arte, dell’immagine, della moda e del web.

L’attrazione della zona è anche garantita dalla presenza di due importanti realtà accademiche come: NABA – Nuova accademia di Belle Arti (che abbiamo visitato e di cui vi proponiamo le immagini) e IULM (Libera Università di Lingue e Comunicazione).


L’elenco delle 1001 Foto di Milano è tratto dal libro:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.