Pinacoteca Ambrosiana (#489)

IMG_9278_LMBlog

La Pinacoteca dell’Ambrosiana si trova all’interno del Palazzo dell’Ambrosiana in Piazza Pio XI, 2 nel pieno centro di Milano, fermata MM Duomo.

All’inizio del Seicento all’interno del palazzo, il cardinale Federico Borromeo volle fondare una grande biblioteca. Nel 1618, in seguito ad un ampliamento degli edifici, il cardinale decise di donare all’Ambrosiana anche la sua vasta collezione di dipinti e disegni. La collezione, formata principalmente da opere dei maestri del Cinquecento, costituì il primo nucleo di quella che sarebbe diventata una delle pinacoteche più importanti di tutto il mondo. Nel 1625 venne anche aperta la prima accademia di Milano.

Tra il Seicento e il Settecento la collezione dell’Ambrosiana si ampliò ulteriormente, fino ad arrivare nel’Ottocento ad un ulteriore ampliamento della struttura.
Ad oggi la pinacoteca è costituita da ventiquattro sale in cui è possibile ammirare alcuni dei massimi capolavori della storia dell’arte. Tra gli altri ci sono:

  • Canestra di frutta del Caravaggio
  • Scuola di Atene di Raffaello
  • Musico di Leonardo da Vinci
  • la Sacra Conversazione del Bergognone;
  • la Madonna del padiglione di Botticelli;
  • l’Adorazione dei Magi e l’Uomo con Armatura del Tiziano;
  • Presentazione di Gesù al tempio del Tiepolo;
  • Autoritratto di Antonio Canova

Oltre ad opere di autori italiani è possibile ammirare anche una ricca collezione di dipinti fiamminghi. All’interno della pinacoteca sono esposti anche i fogli del Codice Atlantico di Leonardo da Vinci.Per informazioni su orari e costi consultare il sito http://www.ambrosiana.eu/

Ad oggi la Pinacoteca è aperta dal martedì alla domenica
Orario continuato dalle ore 10.00 alle 18.00
Ultimo accesso alla galleria ore 17.30

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.