50. Amoreggiare al Monte Stella

Purple Sunrise in Milan

Il Monte Stella, più comunemente conosciuto come la Montagnetta di San Siro, si trova in fondo al quartiere di QT8 .
Una GoogleMap di questo punto è disponibile a questo link.
Non avendo un granché da amoreggiare, per fare le foto ho approfittato di una splendida mattina autunnale a Milano, come ne capitano poche e sono salito in cima alla montagnetta all’alba.
The Monte Stella, more commonly known as the ”Montagnetta di San Siro”, is at the end of the QT8 district.
A Google map of this area is available at this link.
I have no much to flirt so, to make the pictures, I took advantage of a beautiful autumn morning in Milan, as it happened rarely, and at dawn I climbed on top.

Monte Stella Sunrise

Il monte stella è stato ideato e costruito nel dopoguerra, infatti nella zona vi era da un lato un’area incolta e brulla e dall’altro tonnellate di detriti post bellici. Milano fu bombardata e distrutta da tutte le parti. The Monte Stella was designed and built after the war, in the area there was on one side a bare fallow area and on the other tons of post-war rubble. Milan was bombed and destroyed all over the city during the II World War.

Monte Stella Another Sunrise

Con il tempo si aggiunse altro materiale proveniente dalla demolizione degli ultimi tratti dei bastioni, avvenuta dopo il 1945. The demolition of the last bastion of the city that occurred after 1945 added more material to the rubble.

Monte Stella - Modern Comet

Il progetto si deve all’architetto Piero Bottoni, che lo dedicò alla moglie Stella, da cui la collina prende il nome. La collina artificiale ha un’altezza di 170 metri sul livello del mare. Nel progetto originario del 1946, sarebbe dovuta essere più alta, ma venne limitata a causa di spinte laterali del terreno che potevano creare problemi ai vicini edifici.
Rimane comunque il punto più alto della città.
The project was designed by architect Piero Bottoni, he dedicated it to his wife Stella, this is the reason why the mountain is called Stella. The artificial hill is 170 meters above sea level. In the original plan of 1946 it would have been higher, but it had limited due to lateral forces of the land that could have created problems for neighboring buildings.
However remains the highest point of the city.

 Monte Stella - Way to the top

Il parco e veramente ben tenuto ed invoglia alla scalata.
E possibile salire in cima essenzialmente per due tipi di vie, una con salite e curve dolci, l’altra attraverso scale ripide, dipende un po’ dalla vostra fretta.
The park is very well kept and invites you to climb.
It is possible to climb to the top by two main types of routes, one with hills and gentle curves, the other by steep stairs, it depends a bit ‘out of your rush.

Monte Stella Landscape HDR

Una volta in cima potrete godervi il panorama. La zona circostante è essenzialmente brutta periferia industriale. Però potrete ammirare lo Stadio di San Siro e  se non c’è foschia, le Prealpi Lombarde e la Madonnina. Once on top you can enjoy the view. The surrounding area is essentially ugly industrial suburbs. But you can admire the San Siro Stadium and if there is no fog, the Alps of Lombardy and the “Madonnina” on the top of the Duomo.

Sunrise Bench Monte Stella
Il bello qui è il parco stesso, con una superficie di 311.160 m² tra zone boschive e prati, è uno dei polmoni verdi della città.

Trovate una panchina tranquilla, godetevi il silenzio e tranquillità e baciate la vostra metà.

The beauty here is the park itself, with an area of 311,160 m² of woodland and meadows, is one of the green lungs of the city.
Find a quiet park bench, enjoy the peace and tranquility, kissing your sweetheart.

Monte Stella - Love Messagge

Immagini  © 2010 Rimoldi Marco L’intero album con le immagini di questo post è disponibile su flickr.

Creative Commons License Alcune parti del testo derivano da una riproduzione o una modifica del testo delle rispettive voci di Wikipedia, pertanto l’intero testo è disponibile secondo la Licenza Creative Commons.
Pictures  © 2010 Rimoldi Marco The complete album is available on flickr.

Creative Commons License Some parts of the text are a reproduction or a text editing from the respective Wikipedia article, so the entire text is available under the Creative Commons License.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *